L’analisi della composizione corporea

L’analisi della composizione corporea

Conoscere la composizione corporea non vuol dire solo conoscere il proprio peso, ma significa capire in modo oggettivo ed analitico da cosa è composto (muscolo, acqua, grasso) e come le componenti cambiano nel tempo. Attraverso la metodica BIA siamo in grado di analizzare lo stato di idratazione
(valutando eventuali stati di ritenzione idrica o disidratazione e lo stato nutrizionale), valutare la quantità di muscolo e grasso corporeo, stimare il metabolismo basale, analizzare lo stato di stress cellulare.

“Una delle metodiche più precise e veloci per la valutazione della composizione corporea”

Mediante controlli periodici si facilita la comprensione dei cambiamenti della composizione corporea, valutando, al di là del peso, la reale modificazione dei tessuti.

  • TBW – Total Body Water: indica la quantità d’acqua corporea totale, espressa in litri ed in percentuale rispetto al peso totale del soggetto;
  • ECW – ExtraCellular Water: quantità d’acqua presente nell’ambiente extracellulare, espressa in litri ed in percentuale rispetto all’acqua corporea totale (TBW);
  • ICW – IntraCellular Water: quantità d’acqua presente nell’ambiente intracellulare, espressa in litri ed in percentuale rispetto all’acqua corporea totale (TBW);
  • BCM – Massa Cellulare: rappresenta la totalità delle cellule viventi metabolicamente attive.
  • FFM – Fat Free Mass: quantità di massa magra presente nel corpo, espressa in chilogrammi ed in percentuale rispetto al peso totale del paziente;
  • FM – Fat Mass: quantità di massa grassa presente nel corpo, espressa in chilogrammi ed in percentuale rispetto al peso totale del paziente;
  • BMR – Basal Metabolic Rate: per metabolismo basale si intende la quantità di energia (espressa in Kcal giornaliere) consumata da un individuo che si trovi in condizioni di massimo riposo fisico e mentale, in una stanza a temperatura confortevole e a digiuno da circa 12 ore.

Come funziona la BIA?

L’esame si basa su un test semplice e non invasivo eseguito con uno strumento, il Bioimpedenziometro, che permette di misurare la resistenza bioelettrica dei tessuti, stimando la Composizione Corporea in termini di Massa Grassa, Massa Magra, Massa Muscolare e Idratazione. E’ sufficiente applicare 4 elettrodi adesivi al soggetto disteso sul lettino.

A chi è rivolto?

L’ esame BIA può essere effettuato su tutte le tipologie di soggetti: atleti, sportivi amatoriali, persone che intraprendono un percorso di dimagrimento, di condizionamento muscolare e di consapevolezza della salute.

Obiettivi

  • Identificare lo stato reale della composizione corporea all‘inizio di un percorso (nutrizionale, sportivo, di benessere) non limitandosi al solo peso corporeo ma valutando in maniera precisa la quantità e qualità dei liquidi e dei tessuti del corpo.
  • Modificare la normale alimentazione per controllare ed eventualmente correggere errori alimentari o squilibri metabolici.
  • Controllare l’equilibrio idroelettrolitico, che è la base per migliorare vitalità, tonicità e forza muscolare.
  • Coprire tutti i fabbisogni di energia e nutrienti.

La valutazione di questi dati rappresenta il punto di partenza ottimale per costruire un percorso volto a migliorare vitalità, tonicità e forza muscolare, oltre ad eseguire uno studio analitico del metabolismo di una persona e la sua costituzione.

Qui al CMO l’analisi BIA viene fatta all’interno della visita nutrizionistica con la nostra Lucia D’Addetta. Chiamaci allo 055 6532824 per maggiori dettagli

Leave a Reply