Trattamento osteopatico bambini prematuri – Giornata Mondiale della Prematurità

Home / Osteopatia / Trattamento osteopatico bambini prematuri – Giornata Mondiale della Prematurità
Trattamento osteopatico bambini prematuri - Giornata Mondiale della Prematurità

[vc_row][vc_column][vc_column_text]

Venerdì 14 dicembre trattamenti osteopatici solidali per sostenere la ricerca

I neonati prematuri, ossia i bambini nati prima della 37° settimana, sono caratterizzati da una immaturità nello sviluppo delle loro funzioni vitali, in particolare quelle respiratorie, cardiovascolari e digestive. Questi bambini, non ancora sufficientemente sviluppati alla nascita, proseguono la loro crescita all’interno delle incubatrici, dove possono restare per giorni o addirittura per mesi, fino a quando non avranno raggiunto stabilità clinica e maturità delle loro funzioni vitali. La prematurità rappresenta una grande sfida per la medicina, in quanto i bambini nati prematuri hanno un aumentato rischio di sviluppare deficit motori e sensoriali, difficoltà di apprendimento e problemi del comportamento, fino ad arrivare nei casi più gravi alla comparsa di ritardo mentale, paralisi cerebrali infantili (patologie che compromettono lo sviluppo del sistema nervoso, con importanti deficit motori e/o cognitivi), perdita di vista e di udito. Se fino a 20 anni fa il rischio di sopravvivenza dei bambini prematuri era molto basso, oggi grazie ai progressi nella medicina questi bambini riescono a sopravvivere e a vivere una vita normale.

La gestione di questi bambini da parte del sistema sanitario ha dei costi molto importanti, con un costo annuale negli USA di 5.8 miliardi di dollari (il 27% del totale in ambito pediatrico). In Italia, l’istituto nazionale di sanità (ISS) riporta come questi bambini comportino ciascuno un costo tra i 200 e i 660€ al giorno. Le spese associate alla cura dei bambini prematuri dipendono molto dalla lunghezza della loro degenza in ospedale, che in Italia varia tra i 4 e i 135 giorni (dati dell’Istituto Nazionale di Sanità) e che è strettamente correlata all’età gestazionale (n° di settimane di vita intrauterina) e alla maturità delle funzioni vitali: tanto più è importante il ritardo nello sviluppo del bambino alla nascita, tanto più lungo sarà il tempo di degenza in incubatrice.

Negli ultimi anni la ricerca scientifica ha mostrato che l’osteopatia rappresenta un importante aiuto per questi bambini: COME Collaboration Onlus, fondazione di ricerca in ambito osteopatico, grazie ai suoi progetti Ne-O e RAISE, ha permesso all’osteopatia di entrare nei reparti di terapia intensiva neonatale di alcuni ospedali italiani (ad oggi se ne contano circa 20), dimostrando con alcuni lavori di ricerca che il trattamento manipolativo osteopatico, effettuato durante il ricovero ospedaliero, permette di aiutare sensibilmente questi piccoli pazienti: il trattamento, infatti, è in grado di migliorare i processi di recupero e di sviluppo dei bambini, riducendo in maniera importante i tempi di degenza (4-5 giorni su una media di 31 giorni di degenza). Alcuni studi preliminari mostrano inoltre che il trattamento osteopatico è in grado di migliorare l’ossigenazione del sangue, ridurre la frequenza cardiaca (che di solito in questi bambini è aumentata) e favorire la crescita del bambino, determinando un maggiore incremento percentuale di peso e altezza e velocizzando il passaggio alla nutrizione al seno o al biberon.

Il trattamento osteopatico quindi, tramite un tocco dolce e gentile, è in grado di aiutare i bambini prematuri a sviluppare adeguatamente le proprie funzioni vitali, accompagnandoli nella loro crescita fino a quando non saranno in grado di fare a meno dell’incubatrice.

Anche il CMO sostiene attivamente tale progetto promuovendo delle giornate di trattamento osteopatico solidali con donazione minima di 30€ che poi andranno in parte devoluti a tale progetto. Il 14 dicembre i nostri osteopati Mirko Lucarini e Alessandro Casini saranno a disposizione per effettuare tali trattamenti a chiunque ne abbia necessità e voglia sostenere attraverso la propria seduta il progetto “Bambini prematuri“.

Per informazioni e prenotazioni

[/vc_column_text][vc_btn title=”Scarica la locandina” style=”flat” align=”center” css=”.vc_custom_1544179041210{margin-top: 16px !important;}” link=”url:https%3A%2F%2Fwww.cmosteopatica.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2018%2F12%2Fgiornata-mondiale-prematurit%C3%A0-2018.pdf||target:%20_blank|”][/vc_column][/vc_row]