Introduzione alla Mindfulness

Home / Mindfulness / Introduzione alla Mindfulness
Introduzione alla Mindfulness

Settimanalmente ci sono persone che chiedono di essere introdotte alla Mindfulness. Talvolta hanno una idea di quello che è la Mindfulness e di quello che loro stessi cercano; altre volte hanno un’idea di cosa vorrebbero, ma non di cos’è; altre ancora hanno una idea approssimativa di quello che cercano e non hanno la minima idea di quello che faremo insieme. Nel mio percorso professionale di psicologo analista ho incontrato la Mindfulness come potenziale occasione di approfondimento della capacità di stare in relazione consapevole ed aperta con stati mentali e affettivi di particolare intensità, anche grazie all’utilizzo del corpo quale informatore e contenitore di quegli stati. Ed è questo che offro a chi chiede di incontrarmi. I primi colleghi professionisti del settore, che ho conosciuto, si occupavano in ambito sanitario dell’assistenza, con il sostegno degli strumenti della Mindfulness, a persone con gravi patologie, anche terminali, e del loro accompagnamento nelle fasi finali della vita. Queste situazioni estreme ci danno una idea delle nostre potenzialità umane di accoglienza.

Ma prima di tutto, quello a cui si vuole fornire risposta con la Mindfulness è la capacita di stare vicini a sé stessi, accogliere i nostri stati mentali ed emotivi, e grazie a una sempre più apprezzabile capacità in tal senso, saper riconoscere quello di cui abbiamo profondamente bisogno.

Lo sbilanciamento che la nostra cultura ci richiede verso il mondo esterno a scapito dell’ascolto e accoglienza delle nostre esigenze interiori, è l’origine di molti disagi e di un senso di disorientamento che viviamo quotidianamente, se non aderiamo pienamente ai modelli che ci vengono proposti da altri. “Ma non è troppo egoistico dare attenzione al nostro sentire?” ogni tanto mi viene chiesto! E mi sembra che la domanda si risponda da sé.

Il primo passo è dunque un leggero lasciare in secondo piano, per qualche minuto durante il giorno, tutto il nostro apparato che funziona in relazione al mondo esterno e prendersi un tempo affinché lentamente diventino più vive le nostre impressioni, le tensioni che portiamo su di noi, nel corpo o nel cuore, come anche gli spazi di gioia nutriente, le emozioni piacevoli.
Questa possibilità di ‘avvicinarsi a sé stessi con cura e gentilezza, può essere imparato o accresciuto attraverso vari percorsi, individuali o in gruppo, seguendo le orme di quelle indicazioni che ci vengono mostrate in modo più completo nel Programma per la Riduzione dello Stress Basato sulla Mindfulness (MBSR) di cui parleremo ancora prossimamente.