Come godersi i pedali evitando lesioni muscolari

Home / CMO / Come godersi i pedali evitando lesioni muscolari
Come godersi i pedali evitando lesioni muscolari

[vc_row][vc_column][vc_column_text]Da una recente  indagine sul campo effettuata dai ricercatori dell’Oslo Sport Trauma Center studio emerge come le problematiche muscolari più frequenti interessino principalmente il rachide Lombare e il ginocchio, e in misura minore i muscoli della gamba. Il Cmo, che ha una vasta esperienza nelle discipline sportive, può consigliare dei piccoli accorgimenti soprattutto rivolti agli amatori per evitare il rischio di lesioni muscolari:

  • Eseguire un corretto riscaldamento prima dell’allenamento, non solo muscolare ma anche cardio-vascolare, soprattutto d’inverno: un muscolo non riscaldato è un muscolo poco elastico e poco irrorato dal sangue, per cui con minore capacità di far fronte a uno stress improvviso (movimento brusco) o a un allenamento intenso e ripetitivo. Alcuni atleti prima di una gara arrivano a eseguire un riscaldamento anche della metà della distanza della competizione. Lo stretching, al contrario, è sconsigliato prima dell’allenamento poiché influisce in senso negativo sulla reattività muscolare e sulla forza massimale che è in grado di esprimere (The effect of stretching on sports performance and the risk of sports injury – G. Gremion); al contrario, dopo l’allenamento o comunque al di fuori dell’attività sportiva è in grado di influenzare positivamente la lunghezza muscolare facilitando il recupero.
  • Adottare un corretto stile di vita e una corretta alimentazione: Sonno regolare, una corretta alimentazione e una buona idratazione prima, durante e dopo l’allenamento possono fare la differenza, permettendo all’organismo di sfruttare le sue risorse nel modo migliore e più fisiologico possibile.
  • Tener ben presente questi consigli sarà utile ad amatori e agonisti impegnati nelle prossime gare e di cui www.stamptoscana.it dà puntualmente resoconti, cronache, impressioni e di cui abbiamo appena presentato il ricco programma di questo fine settimana (21-22 giugno 2013).

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]