DERMATOLOGIA

Dermatologia

La Dermatologia è quel ramo della medicina che si occupa della pelle e dei tessuti ad essa connessi, quali peli e capelli.

La pelle è lo specchio del nostro stato di salute; in quanto organo più esteso del corpo, è sottoposto agli stress esterni (raggi solari, detergenti, smog, fumo), alle abitudini alimentari, a quelle lavorative e all’assunzione dei farmaci. Le sue funzioni sono molteplici; per prima cosa protegge l’organismo dall’esterno, ha funzione sensoriale, termoregolatrice, di assorbimento, di permeabilità ed estetica. Ecco perchè diventa imprescindibile prendercene cura ogni giorno attraverso l’igiene personale, e almeno una volta all’anno con una visita specialistica.

Il Dr. Sandro Carrapetta è il collaboratore di riferimento per il CMO.

Il controllo dermatologico è una prevenzione reale per le malattie, i tumori della pelle ed i suoi annessi. La branca della dermatologia è incredibilmente varia e spesso la comparsa di lesioni cutanee è solo la causa o il sintomo ultimo di altre infiammazioni dell’organismo.

A volte infatti può bastare anche solo lo sguardo esperto del medico a determinare il problema e l’entità di questo; altre volte è invece necessario ricorrere all’utilizzo di strumenti o esami specialistici, più o meno invasivi.

Un bravo dermatologo deve sempre rassicurare il paziente, soprattutto nei casi di sfoghi cutanei che fanno sentire la persona infetta, un pericolo per sé e per gli altri; una visione che risulta distorta e condizionata dalla società, in quanto non tutto ciò che concerne le infezioni della pelle è infettivo, ed in ogni caso oggi esistono cure e trattamenti efficaci.

Ogni volta che il medico si trova davanti un nuovo paziente, è fondamentale che il dermatologo  ricostruisca la sua storia, se ci sono delle problematiche andranno valutati i cambiamenti e le varie evoluzioni subite nel tempo, oltre ai fattori esterni e alle abitudini di vita che ognuno ha; solo così sarà possibile risalire all’origine, per poi pianificarne l’azione curativa.

Le lesioni cutanee si presentano sotto vari aspetti, forme e colori; vanno da quelle più superficiali, alle lesioni del pigmento, fino ad arrivare ai tumori della pelle benigni e maligni, purtroppo sempre più frequenti.

La pelle è uno degli organi che cambia più in fretta, è per questo che diventa fondamentale la prevenzione, il controllo specialistico e l’autocontrollo costante, attraverso l’autoanalisi del colore, dell’opacità del proprio strato cutaneo, e soprattutto tenendo sempre ben sotto controllo i nei che la compongono, a maggior ragione se si viene da famiglie che hanno una predisposizione genetica.